Zucolino

Nov 28, 2018 | Idee, Primi Piatti

Un piatto perfetto per le prime domeniche autunnali, magari sfruttando la zucca avanzata dalle folli notti di Halloween. Infatti questa ricetta è perfetta se fatta con una zucca già aperta, che abbia già respirato e che magari si sia un pochino ristretta in frigo, perdendo l’acqua in eccesso.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1/4 di Zucca
  • Un rametto di rosmarino
  • 1 Cipolla 
  • 1 Porro
  • 2 Salsicce di pollo
  • 2 Tazzine di vino bianco 
  • 300 gr di Tagliolini

Pronti per preparare questo piatto?

1. Per prima cosa finiamo di pulire la zucca avanzata, mettiamo su un pentolino dell’acqua a bollire con un rametto di rosmarino bello profumato e sopra ci adagiamo una vaporiera (magari di quelle “giapponesi” in bambù).
Nella vaporiera ci mettiamo la zucca tagliata a cubettoni, tanto poi la schiacceremo con la forchetta e lasciamo andare, coperta, fino a quando sarà ben cotta e morbida;

2. Nel frattempo facciamo un soffritto con olio EVO, qualche scaglietta di sale Maldon (a freddo) cipolla e porro;

3. Appena insaporito l’olio soffriggiamo la salsiccia di pollo, tagliata a pezzettini e la lasciamo andare fino a dorarla per bene. A metà cottura sfumare con una paio di tazzine di vino bianco, profumato…anche dolciastro…magari una malvasia e lasciamo evaporare l’alcool;

4. Una volta cotta la salsiccia, toglierla e adagiarla su della carta assorbente;

5. Prendere la zucca cotta e schiacciarla con una forchetta nel soffritto di cipolla e porro. Aggiungere un filo d’olio, sale e amalgamare la zucca al sapore del soffritto, per un paio di minuti;

6.  Frullare il tutto fino ad ottenere una consistenza setosa e priva di grumi;

7. Nel frattempo la pasta è quasi cotta, scolarla un paio di minuti prima del tempo previsto e finire la cottura risottandola nella crema di zucca al porro e cipolla aggiungendo un paio di mestoli di acqua di cottura. L’amido presente nella pasta faciliterà il processo di cremizzazione della salsa continuando anche la cottura della pasta che cosi facendo sarà al dente;

8. Unire, prima di spadellare, la salsiccia e far amalgamare il tutto. Portare in tavola la pasta calda e fumante dopo averla cosparsa con un pò di sabbia al rosmarino, che nelle prossime puntate vi insegneremo a fare. Buon appetito! 

Altre Notizie

Altre Notizie

Altre Ricette

Altre Ricette

Cozze alla Cracco

Le mitiche Cozze alla Marinara di Chef Carlo Cracco, un vero incubo di preparazione…ce la faranno i nostri eroi a replicare la ricetta stellata?

Sesto

Sesto,il piacio con il pesto di sedano nero di Trevi, presidio Slowfood, arricchito da mandorle e acciughine, per un primo nuovo e sorprendente.

Zuppa Cornetana

Salutiamo l’inverno con una bella zuppa ricca di tradizione firmata da Donatella Viscanti che ha rappresentato il Lazio al IBT di Berlino 2018

Share This