Premio Italia a Tavola!

Feb 19, 2019 | News from Food

Giunto alla 11° edizione il sondaggio online “Personaggio dell’anno dell’enogastronomia e dell’accoglienza” non si propone di stilare classifiche di merito, ma solo lasciare al pubblico la possibilità di votare chi ha rappresentato al meglio il settore dell’Hotellerie-Restaurant-Café e quello dell’enogastronomia italiana nel 2018. 

Una modalità nuova quella di quest’anno, che ha visto organizzati tre turni per votare i propri candidati preferiti, al termine dei quali i più alti in classifica sono rimasti in gara sfidandosi per ottenere il premio “Personaggio dell’anno dell’enogastronomia e dell’accoglienza”.

Le categorie che si sono sfidate sono: cuochi, pizzaioli, pasticceri, sala e hotel, barman e opinion leader. Ma andiamo a vedere le classifiche, categoria per categoria.

Cuochi:

Sul primo gradino del podio vediamo Silvia Baracchila stella Michelin del Relais Il Falconiere di Cortona (Ar) e delegata Euro-Toques per la Toscana, il suo è stato un vero e proprio testa a testa con Massimo Bottura, numero uno al mondo e tre stelle Michelin dell’Osteria Francescana di Modena. Al terzo posto si piazza invece Filippo La Mantia oste e cuoco di Milano, ottenendo un buon risultato seppur distante dai primi due. 

Pizzaioli:

Per la categoria Pizzaioli, il primo in classifica è stato il bravo Giovanni Santarpia, pizzaiolo consulente di Firenze, secondo classificato Gino Sorbillo, seguito da Renato Pancini della Pizzeria Al Fogher di Arezzo.

Pasticceri:

Il pasticcere dell’anno è Vetulio Bondi de “I Gelati del Bondi” che ha superato il Maestro Pasticcere Iginio Massari, della pasticceria “Veneto” a Brescia; terzo in classifica Renato Ardovino de “Le Torte di Renato” a Battipaglia. 

Sala e Hotel:

È Antonello Magistà il vincitore della categoria  Sala e Hotel, dietro di lui una veterana del sondaggio di Italia a Tavola, la maitre e sommelier Irina Mihailenko del Tola Rasa di Padova. Terzo posto per il gran maestro di cerimonie a Palazzo Chigi Alessandro Scorsone

Barman:

Alex Siliberto del “Di Wine Firenze”, conquista il primo gradino del podio, seguito da Emilio Sabbatini, socio “Abi Professional” impegnato nella formazione e nella consulenza del settore bar, mentre Flavio Angiolillo del “Mag Cafè” di Milano si posiziona sull’ultimo gradino del podio.

Opinion leader:

Vincitore della categoria Opinion leader e personaggio più votato del terzo turno del sondaggio è Federico Quaranta, il conduttore di Linea Verde su Rai 1 e di Decanter su Radio 2. Dietro di lui un altro personaggio noto della food-tv italiana, Alessandro Borghese, conduttore tra i tanti programmi del seguitissimo 4 ristoranti. Sorpresa di quest’anno la food blogger Benedetta Rossi, con il blog Fatto in casa da Benedetta. 

Complimenti a tutti vincitori per il successo ottenuto, ma un applauso va anche a tutti i candidati che hanno partecipato a questo splendido evento. 

Altre Notizie

Altre Notizie

Altre Ricette

Altre Ricette

Spaghetto allo Scoglio d’Oro

A Natale porta l’oro rosso di Cerce a tavola
Quest’anno per Natale abbiamo preparato proprio una bella sorpresa. Questa ricetta fa parte di uno speciale Christmas Pack di Terre Confine, in collaborazione con Rummo, per creare un piatto della tradizione, ma con il prestigio e l’esclusività di uno degli zafferani migliori d’Italia: l’Oro di Cerce.
Una ricetta per sorprendere e coccolare i vostri ospiti, uno spaghetto allo scoglio rivisitato e di buon auspicio per abbandonare per sempre questo nefasto 2020 e sognare in grande.

Pancarucci

Dalla tradizione della piccola cittadina di Vallerano un pane tipico per riscaldare le fredde notti invernali: il Pancarucci.

Share This